27-06-2017
Partecipa!
Home / M5S mondo / Al fianco di Scarpinato
Al fianco di Scarpinato

Al fianco di Scarpinato

In merito alla lettera di minacce recapitata al procuratore generale della corte di appello di palermo Roberto Scarpinato, esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza, sia come cittadini e sia come membri della commissione Antimafia.

È paradossale che qualcuno entri all’interno della procura generale e vada direttamente nell’ufficio del procuratore senza che nessuno se ne accorga. Questo ennesimo atto intimidatorio nei confronti dei magistrati che, stanno conducendo indagini e processi delicatissimi, è il segnale che in questo paese ci sono uomini che fanno il loro dovere senza guardare in faccia nessuno, indagando a 360 gradi. E dall’altra parte, la politica cosa sta facendo per assicurare a questi magistrati il sereno svolgimento delle loro funzioni?

Mentre in Parlamento si consuma lo scempio delle votazioni per i membri di Csm e Corte Costituzionale, scambiando questi organi supremi per l’ennesimo poltronificio, a Palermo, nello stesso momento, ci sono magistrati che rischiano la vita perché hanno il coraggio di indagare sul connubio tra politica, servizi segreti deviati e mafia. C’è troppo silenzio dalla politica, ma noi non staremo a guardare o staremo in silenzio. C’è un patto scellerato che continua ancora oggi, dopo 22 anni, e si deve porre fine a queste connivenze.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*


You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>